Controlla Email @gladc.it

Bussa per entrare

 

 

 

 

 

 


 

   

GLADC: Chi siamo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A G D G A D U

Libertà Uguaglianza Fratellanza

Ordine Massonico di Rito Scozzese Antico ed Accettato

 

CHI SIAMO

La Gran Loggia Autonoma Delle Calabrie nasce dalla volontà di alcuni fratelli residenti nella regione che intesero e intendono proseguire un cammino iniziatico così come previsto dall'ortodossia dell'Istituzione Massonica. Oggi, quale Gran Loggia Autonoma delle Calabrie, uniti in uno spirito fraterno siamo aperti al dialogo con tutte le Comunioni Massoniche che lo desiderano.

 

 

La Massoneria dell’Ordine Massonico “GRAN LOGGIA AUTONOMA DELLE CALABRIE” proclama l’esistenza di un Principio Creatore sotto il nome di GRANDE ARCHITETTO DELL’UNIVERSO.


 

Composto di Liberi Muratori, fraternamente uniti, senza distinzioni di razza, religione e filosofia, l’Ordine si impone, per conseguire questo obiettivo, un metodo Rituale e simbolico, grazie al quale i suoi membri edificano il loro tempio alla Perfezione ed alla Gloria del Grande Architetto Dell’Universo.
L’Ordine non professa alcun dogma: lavora alla ricerca della Verità. Perciò, nelle Logge, discussioni o dibattiti aventi per oggetto questioni sociali e religiose, non potranno in nessun caso avere altro scopo che quello di illuminare i membri e permettere loro di adempiere, con miglior conoscenza di causa, ai Doveri dei Liberi Muratori.

 

L’Ordine è costituito da Massoni che hanno giurato obbedienza alle Costituzioni e che si riuniscono in Logge di ogni Grado. Rispettosi di tutte le credenze, i suoi membri cercano anzitutto di realizzare sulla terra e per tutti gli esseri umani, il massimo sviluppo morale ed intellettuale, condizione prima della Felicità che è possibile ad ogni individuo conseguire in una Umanità fraternamente organizzata.
I Principi ed i Metodi di lavoro adottati, sono quelli delle Grandi Costituzioni Scozzesi del 1786 E:.V:. revisionate dal Conventum dei Nove Supremi Consigli Scozzesi di differenti paesi della terra che furono rappresentati allo Zenit di Losanna il 22 settembre 1875 E:.V:. .

La Gran Loggia Autonoma delle Calabrie è retta da un Supremo Consiglio che, tramite la Giunta esecutiva, amministra e governa l’Ordine ed il Rito.
L’ORDINE è il complesso dei Lavori ed Organismi Massonici dal 1° al 3° Grado.
Il RITO è il complesso dei Lavori ed Organismi Massonici dal 4° al 33° Grado.
L’Ordine ed il Rito convergono in un solo Organismo Massonico – il Supremo Consiglio – che governa in base agli Statuti ed ai Regolamenti.
La Gran Loggia Autonoma delle Calabrie ha come organo esecutivo del Supremo Consiglio e della Gran Loggia la stessa persona nel contempo Sovrano Gran Commendatore e/o Gran Maestro e considera continuativi tutti i Gradi dal 1° al 33°.

 

 

Con l’istituzione del Rito, si vuole dare continuità al metodo simbolico iniziatico praticato nell’Ordine. Ai Maestri Massoni che lo desiderano viene data la possibilità di approfondire, all’interno del Tempio e delle loro coscienze, il significato più profondo dei Simboli e dei messaggi che attraverso essi giungono a noi.
Intendimento della Gran Loggia Autonoma delle Calabrie è quello di proporsi anche all’esterno dell’Istituzione affinché il mondo profano possa prendere coscienza dei valori, dell’etica e della qualità della tradizione, rammentando che lo scopo precipuo della Massoneria Universale e del Rito Scozzese è quello di fornire gli strumenti ed il metodo per ricercare incessantemente la verità agendo con i giusti pensieri, con le giuste parole e con le giuste opere. Per questo, il Rito Scozzese Antico ed Accettato si pone come punto di riferimento per tutti i Maestri che credono nella tradizione universale che tutti ci accomuna.

 

Storia della Massoneria - Massoni famosi - Curiosità - Pensieri - Tavole